PAVLONE MANGO E COCCO RICETTA

Una spessa base di meringa, abbondante panna montata, frutta fresca: ingredienti semplici per una vera e propria delizia. La pavlova è un dolce di origine non certa. In Nuova Zelanda, si dice sia nata nel 1926 quando la prima ballerina russa Anna Matveyevna Pavlova soggiornò durante una tournée in un albergo di Wellington: leggero e schiumoso come il tutù di foglie di cavolo che indossava durante lo spettacolo, decorato con fettine di kiwi per riprodurne il colore.

INGREDIENTI MINI PAVLONE

per i gusci
  • 3 albumi
  • 100 g di zucchero semolato
  • 100 g di zucchero a velo setacciato
  • 10 gocce di succo di limone
  • un pizzico di sale
per la crema
  • 125 g di mascarpone
  • 75 g di yogurt greco
  • 2 cucchiai di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 cucchiaio di noce di cocco tostata (vedere la nota)
per la decorazione
  • 1 mango piccolo
  • 1 cucchiaino di noce di cocco tostata per ogni pavlova

SE VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATA SULLE MIE RICETTE ISCRIVITI NEL MIO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO E SEGUITEMI NELLE NOSTRE PAGINE DI FACEBOOK ; RICETTE DI CUCINA CON IL LOGO DEL DIAVOLETTO ROSSO E IN CUCINA CON KATIA E MICHELE SERENO…VI ASPETTIAMO NUMEROSEEEE!!!
Sbattere gli albumi con le fruste o in planetaria aumentando gradatamente la velocità, quando cominciano a montare versare lo zucchero semolato poco alla volta (se lo unite tutto insieme si smonta tutto!) sempre montando.
Quando il tutto è bene a neve ferma unire il limone, quindi unire lo zucchero a velo in un paio di volte e sbattere ancora 5 minuti.
Versare la meringa in una tasca da pasticceria con bocchetta dentellata da 2cm e tracciare sulla teglia coperta da carta forno imburrata (o spruzzata con spray staccante per dolci) 4 cerchi da 10 cm di diametro.
Formare quindi dei nidi risalendo i lati fino a creare delle pareti di circa 6 cm (io 5) di altezza. Cuocere in forno preriscaldato a 100 gradi per un’ora e lasciar raffreddare nel forno spento per un’altra ora.
Per la crema: sbattere il  mascarpone con la vaniglia, lo yogurt e la noce di cocco. Unire quindi lo zucchero e sbattere nuovamente.
Tagliare il mango in due, snocciolarlo, sbucciarlo e tagliare la polpa a pezzi. QUindi frullarla.
Rivestire il fondo e le pareti dei nidi con un po’ di crema. Completare con la polpa di mango frullata e spolverizzare con noce di cocco tritata.
Servire dopo un paio d’ore di frigo.

NOTE

– la polpa di cocco fresca non si trova dalle mie parti, ho trovato della farina di cocco morbida e non secca che ho usato al suo posto, tostandola leggermente dove richiesto.

– i gusci di meringa si possono preparare anche con cinque giorni di anticipo e si conservano in un recipiente a chiusura ermetica. Ovviamente si conservano vuoti, non farciti.

– La crema può essere preparata con qualche ora di anticipo, ma meglio farcire i dolci non più di due/tre ore prima di servirli.
PER CHI NON AVESSE IL BIMBY E FOSSE INTERESSATO, CLICCA IL LINK SOTTO LA FOTOGRAFIA E VEDRETE CHE GRANDE OCCASIONE!!BIMBY TM5 1

VORWERK BIMBY TM 5 NUOVO IMBALLATO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...