RACCOLTA DI PATATINE PIU’ FAMOSE CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

OGGI VOGLIO PROPORVI UNA RACCOLTA DI RICETTE DI PATATINE FAMOSE DA REALIZZARE SEMPLICEMENTE A CASA VOSTRA.

SE VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATA SULLE MIE RICETTE E RACCOLTE ISCRIVETEVI NEL MIO GRUPPO DI FACEBOOK BIMBY E NON SOLO DI PECCATI DI GOLA 568 E SEGUITEMI NELLA MIA PAGINA DI FACEBOOK RICETTE DI CUCINA

PATATINE PUFF CON IL BIMBY E SENZA…RICETTA

INGREDIENTI PER IL BIMBY

  • 90 g preparato per purè
  • 50 g fecola di patate
  • mezzo cucchiaino lievito di birra secco
  • 30 g parmigiano reggiano
  • 350 g acqua
  • 7 g sale

PREPARAZIONE

  1. Mettere nel boccale il preparato per purè, la fecola, il lievito ed il parmigiano.
  2. Con le lame in movimento a vel. Spiga versare l’acqua dal foro del coperchio: 2 min. vel. Spiga.
  3. Aggiungere il sale e, a piacere anche del pepe nero, e impastare ancora: 20 sec. vel. Spiga.
  4. Con l’impasto ottenuto formare delle piccole palline (non grandi perché tendono a gonfiarsi).
  5. Scaldare in una padella abbondante olio di girasole e friggere a fiamma alta.
  6. Scolare su un vassoio ben distesi ad asciugare, lasciare raffreddare e degustare!

INGREDIENTI SENZA IL BIMBY

  • 90gr di preparato di purè
  • 50gr di fecola di patate
  • 350ml di acqua
  • 30gr di parmigiano
  • 7gr di sale
  • 1/2 cucchiaino di lievito istantaneo

PREPARAZIONEDOVRETE

Versate tutti gli ingredienti iniziando da quelli  secchi in una terrina e poi dovrete aggiungere l’acqua  fin quando il vostro  impasto vi risulterà   ben amalgamato.

A questo punto dovrete formare delle palline o potete aiutarvi con una sac à poche.

Iniziate a scaldare l’olio nella pentola, friggere le patatine fino a raggiungere la doratura.

FONZIES FATTI IN CASA CON BIMBY E SENZA

INGREDIENTI PER IL BIMBY

  • 100 grammi farina di grano duro
  • 100 grammi formaggio spalmabile, tipo Philadelphia
  • 1 cucchiaio olio evo
  • 2 cucchiai acqua
  • 1 cucchiaino raso sale
  • 2 cucchiai colmi parmigiano grattugiato
  • Per la copertura:
  • q.b. olio evo

SE VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATA SULLE MIE RICETTE ISCRIVETEVI NEL MIO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO…VI ASPETTO NUMEROSEEE…PREPARAZIONE Versiamo nel boccale del Bimby la farina, il formaggio spalmabile e il parmigiano, il sale, l’olio, e l’acqua.Ricordate di mantenere sempre il coperchio chiuso.Ora attiviamo il Bimby e facciamo lavorare per 10 secondi velocità 4.Con l’utilizzo di una spatola andiamo a verificare la consistenza dell’impasto.Se notate che l’impasto risulta essere troppo appiccicoso allora andate ad aggiungere altra farina.Ricordate che l’impasto delle nostre Patatine Fonzies ricetta Bimby sarà pronto quando si staccherà facilmente dal boccale. E quindi quando non sarà più troppo umido.Andiamo ad attivare il Bimby per 1 minuto velocità spiga.Ora apriamo il coperchio, prendiamo l’impasto e lo poggiamo su un tavolo da lavoro precedentemente infarinato.Stendiamo l’impasto utilizzando un mattarello. Ricordate di non farlo troppo sottile.A questo punto, con le formine per patatine andiamo a tagliare gli snack al formaggio.Con l’utilizzo di un pennello andiamo a spennellare con un velo di olio evo (facoltativo).Mettiamo ora le nostre patatine Fonzies ricetta Bimby in una teglia rivestita con carta da forno e fare cuocere in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti, fino a doraturaINGREDIENTI SENZA BIMBY

Ricetta delle patatine di mais e formaggio

Per prima cosa fate bollire (partendo da acqua fredda) 125 gr di patate con la buccia e schiacciatele una volta morbide.
Aggiungete a questa purea 25 gr di fecola, 100 gr di farina di mais e 120 ml di acqua.
Mescolate e poi aggiungete ancora un pizzico di sale, un pizzico di zucchero, 80 gr di formaggio grattugiato (pecorino e parmigiano) e un cucchiaino di lievito in polvere. Dopo aver amalgamato tutti gli ingredienti aggiungete un cucchiaio di olio extravergine di oliva e impastate ancora.
Lasciate riposare i composto per circa 30 minuti avvolto nella pellicola trasparente.
Ricavate dall’impasto tanti serpentelli non troppo lunghi e passateli nel parmigiano.
Aiutatevi bagnando le mani con un po’ di acqua e aggiungendo farina, se necessario.

Cuocete le patatine a 200° per 15 minuti in una teglia rivestita con carta forno aggiungendo un filo di olio. Appena sfornate ricopritele con altro parmigiano e lasciatele raffreddare prima di consumarle.

PATATINE PRINGLES CON IL BIMBY E SENZA

INGREDIENTI PER IL BIMBY

Per una ventina di chips ci servono:

  • 1 bicchiere di farina per polenta
  • 1 bicchiere di preparato per purè (va bene quello che utilizzate per gli gnocchi)
  • sale e acqua q.b.

Iniziamo con la fase di preparazione delle nostre Pringles Bimby.

Versiamo nel boccale del Bimby la farina per polenta e il preparato per purè.

Aggiungiamo a questi, mantenendo il coperchio bene chiuso, anche l’acqua.

Versate l’acqua poco alla volta. Intanto attiviamo il Bimby e impastiamo bene per 3 minuti a velocità spiga.

Intanto che il Bimby impasta, andate a versare l’acqua lentamente.

Ricordate che l’impasto che dovremo ottenere sarà simile a quello della pasta frolla quindi deve risultare sbriccioloso.

SE VUOI ESSERE AGGIORNATO SEMPRE SULLE MIE RICETTE ISCRIVETEVI NEL MIO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLOO…VI ASPETTO NUMEROSEEE 

INGREDIENTI SENZA IL BIMBY

  • Per circa una ventina di simil pringles homemade
  • bicchiere di farina per polenta
  • 1 bicchiere di preparato per purè
  • sale e acqua q.b.

PREPARAZIONE Mescolate la farina e il  preparato e aggiungere l’acqua fino ad avere un impasto tipo quello della pasta frolla.
Impastate con le mani tenendo presente che il composto è sbricioloso.
Formate un panetto oppure tante piccole palline  e piano piano stendete la pasta in un velo sottile.
Con un bicchiere tagliate le simil pringles homemade
Tuffate le patatine nell’olio bollente , scolarle quando sono dorate e poi ……….mangiarle!!!

OGNI RICCIO E UN CAPRICCIO…PROVATE LE PATATINE VERTIGO DI MC DONALD’S FATTE IN CASA!!

PER FARE QUESTE PATATE DOBBIAMO AIUTARCI CON  LO SPIRALE TWISTER CHE IO HO ACQUISTATO AD AMAZON SE VOLETE DARE ANCHE VOI UN OCCHIATA CLICCA IL LINK SOTTO LA FOTOGRAFIA, VI TORNERA’ UTILE ANCHE PER ALTRE VERDURE

INGREDIENTI 

  • 2 Patate grandi
  • paprika dolce
  • sale quanto basta
  • olio per friggere

PREPARAZIONE

Mettiamo la nostra patata nell’attrezzo , giriamo in senso orario con forza e scaviamo nella patata. In pochissime mosse avremmo ottenuto le nostre patate vertigooooo!!

Friggiamo in abbondante olio di semi caldo, saliamo e aggiungiamo della paprika dolce e vi assicuro che le vostre patatine saranno mille volte meglio di quelle di Mc Donald’s!! Provare per credere!!!!

LE FANTASTICHE PATATINE SOFFIATE! 

Nonostante il periodo richieda una particolare attenzione alla linea, nulla sarà in grado di toglierci qualche piacere proibito in ambito culinario. Le patate sono un alimento generalmente amato da tutti, molto utilizzato in cucina, versatile e perfino sano nella sua versione light, al naturale.

SE VUOI ESSERE AGGIORNATO SEMPRE SULLE NOSTRE RICETTE ISCRIVETEVI NEL NOSTRO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO…VI ASPETTO NUMEROSEEE

Anche il più sano degli alimenti, però, può essere trasformato in una delizia calorica e non propriamente indicata all’interno di una dieta. Se parliamo di patate, in questo non possiamo non parlare di patatine fritte.

Le patatine fritte esistono in varie versioni. La tipologia più consumata la troviamo indubbiamente sotto forma di “chips”, le classiche patatine imbustate che si acquistano al supermercato. Proprio come le ciliegie, una tira l’altra, e così in men che non si dica sposteremo nervosamente le dita all’interno della busta alla ricerca dell’ultima patatina o dei residui che si accumulano sul fondo.

Poi c’è un’altra versione delle patatine fritte, molto scenografica e decisamente molto più deliziosa: le patatine soffiate. Oggi sono una tendenza, solitamente servite per l’aperitivo nei bar e nei locali alla moda. Se vediamo una portata di patatine fritte soffiate giungere al tavolo a fianco, non esiteremo due secondi prima di chiamare il cameriere per ordinarle anche per noi.

Ma nonostante la “scenografia” di questo snack, preparare le patatine soffiate a casa è piuttosto semplice. Ingredienti richiesti: patate a pasta gialla con la buccia rossa (sono tra le più adatte per la frittura) e olio di semi. È molto importante che la pasta sia compatta e non farinosa: varie tipologie di patate possono andare bene, ma quella consigliata prima è la migliore.

Le patate farinose, oltre a non creare l’effetto soffiato, usciranno dall’olio con una consistenza poco gradevole alla vista ma anche al palato; sono invece adatte alla preparazione di purè, gnocchi, crocchette, ecc.

Non bisogna essere esperti in cucina per preparare delle ottime patate fritte soffiate. Per prima cosa peliamo le patate, laviamole bene e asciughiamole con un panno pulito. Quando saranno ben asciutte passiamo al taglio, a fettine (chips), con uno spessore non può ampio di 3mm. Dato che l’operazione richiede un po’ di tempo, intano versiamo l’olio di una padella profonda e cominciamo a riscaldarlo. La temperatura dovrà raggiungere circa 150 gradi: se abbiamo un termometro da cucina, usiamolo! Il fattore temperatura è fondamentale per la frittura degli alimenti.

Quando è tutto pronto si procede all’immersione delle patate nell’olio bollente (facciamo piano e attenti agli schizzi). Circa 10 minuti saranno sufficienti alla cottura, ma attenzione a non stare con l’orologio alla mano perché tutto è molto relativo: dovremo regolarci in base al loro aspetto. Quando saranno gonfie e dorate al punto giusto sarà possibile tirarle fuori, poggiandole su abbondante carta assorbente in modo da eliminare l’eccesso di olio.

POTATO RINGS RICETTA

Non potrete resistere alla golosità dei potato rings. Anelli croccanti di patate da servire accompagnati dalla maionese.

Un anello tira l’altro e sarà difficilissimo non prepararne a volontà. Fortunatamente sono facili e veloci da preparare.

INGREDIENTI

  • Patate : 3
  • Birra fredda : 110 ml
  • Farina : 100 g
  • Albume : 1
  • Olio di semi di arachide

PREPARAZIONE

In una ciotola raccogliete la birra, la farina e l’albume; condite con un pizzico di sale, profumate con una macinata di pepe e mescolate con una frusta fino a ottenere una pastella fluida e omogenea.

Coprite, trasferite in frigorifero e lasciate riposare per circa 30 minuti.
2Nel frattempo sbucciate le patate e tagliatele a fettine sottili.

Con un coppapasta tondo più piccolo del diametro delle patate ritagliate
al centro le fettine, così da ottenere tanti anelli.

Metteteli in ammollo in acqua fredda per almeno 20 minuti.
3Trascorso questo tempo, scolate gli anelli di patata, asciugateli per bene e poi immergeteli, uno alla volta, nella pastella.

Friggeteli in abbondante olio di semi ben caldo e, quando saranno ben dorati e croccanti, scolateli e fateli asciugare su carta assorbente da cucina.

CIPSTER FATTE IN CASA ..RICETTA

Avete presenti i Cipster? Quelle croccanti patatine in busta, nello scatolone rosso, molto golose e saporite? Se anche voi volete provare a realizzarli a casa la ricetta di oggi fa al caso vostro. L’ho trovata bighellonando casualmente sul canale YouTube e devo ammettere che sono buonissime. Certo, la forma non è esattamente come quelli in busta ma vi assicuro che sono croccanti e saporite proprio come quelle che trovate in tutti i supermercati. Non esitate a preparare i vostri Cipster fatti in casa, ne vale davvero la pena.

Ingredienti (per 5 persone):
– 170 gr di preparato per purea
– 100 gr di frumina
– 650 ml di acqua
– 30 gr di Parmigiano
– 7 gr di sale
– 1 pizzico di lievito istantaneo per torte salate

PREPARAZIONE

1. In una scodella piuttosto capiente ponete il preparato per purea, la frumina, il Parmigiano grattugiato, il sale e il lievito.

Mescolate con un cucchiaio.Aggiungete a filo l’acqua e fatela assorbire all’impasto continuando a mescolare. Quando avrete terminato l’acqua otterrete un composto omogeneo e leggermente appiccicoso.Versate, poco alla volta, il vostro impasto in una sac a poche (con bocca a stella, rotonda… come preferite) e in una padella scaldate l’olio per friggere le vostre patatine. Fate fuoriuscire un po’ di composto dalla sac a poche e tagliatelo con un coltello facendo in modo che cada nella padella con l’olio bollente. Scegliete voi la dimensione e lo spessore delle vostre patatine.Siate il più veloci possibile in modo tale che i Cipster inizino a cuocere quasi contemporaneamente.  Friggete le patatine fino a quando saranno ben dorate (pochi minuti), sollevatele facendo ben colare l’olio in eccesso e fatele asciugare su un foglio di carta assorbente.Salate ancora se necessario e servite una volta intiepidite.

Nachos

INGREDIENTI

Quantità per 6 – 8 persone
300 gr di farina di mais gialla + 75 gr circa per la stesura400 – 500 ml di acqua tiepida1 pizzico abbondante di saleolio di semi di girasole oppure di arachidisemi di cumino (facoltativo)semi di coriandolo (facoltativo)

come fare i Nachos

Prima di tutto in una ciotola aggiungete la farina di mais e un pizzico generoso di sale, aggiungete a poco a poco l’acqua. Mi raccomando non tutta insieme perchè il quantitativo dipende da quanta ne assorbe la farina di mais (che non sono tutte uguali: se state usando farina finissima, assorbirà poca acqua, se utilizzate farina a grana grossa ne utilizzerà di più). All’inizio vi troverete un composto sbricioloso: Dovete aggiungere tanta acqua fino ad ottenere un impasto modellabile con le mani tipo plastilina che non si sbriciola!

Lasciate riposare 20 minuti.

Intanto preparate la copertura.

Tritate con un coltello molto finemente coriandolo e cumino e mescolate insieme ai 75 gr di farina di mais. Se non avete cumino e coriandolo potete sostiuirli con origano oppure saltare questo passaggio. Sappiate però che i nachos risulteranno più profumati!

Come realizzare i triangoli sottili e croccanti

Prelevate un pò di impasto e stendetelo con un mattarello tra 2 carte da forno. La sfoglia dev’essere sottilissima! 2 mm sarebbe l’ideale! Una volta stesa la sfoglia aggiungete una spolverata di copertura e stendete ancora

Intagliate quindi dei cerchi di circa 15 cm. Potete utilizzare una scodella capovolta.

Tagliate a croce ogni cerchio e ogni spicchio in due:

Intingete il triangolo nella farina di mais anche dal lato opposto in modo che i nachos non attacchino.

Nachos al forno : la versione leggera

Sistemate in nachos in una teglia rivestita di carta da forno, aggiungete un filo d’olio e cuocete a 200° per circa 15 – 20 minuti fino a doratura. Durante la cottura assicuratevi che si stiano dorando, in caso aumentate la temperatura e girate almeno una volta, in modo che si cuociano entrambi i lati. Il risultato saranno delle patatine croccanti, ma più secche rispetto a quelle fritte, seppur ugualmente molto buone!

Nachos fritti secondo la ricetta originale

I nachos non vanno cotti in abbondate olio, perchè devono croccare e “tostarsi” in fase di frittura. Aggiungete in una padella da circa 24 cm 3 – 4 cucchiai di olio, fate scaldare e aggiungete i nachos che ci entrano belli stesi senza sovrapporli. Cuocete a fuoco medio. Non si devono bruciare, ma tostare. Fate cuocere pochi secondi da un lato e pochi secondi dall’altro. Scolate su carta da cucina!

RICETTE CON IL BIMBY

Ingredienti

Per i nachos

  • 150 g di farina di mais gialla precotta
  • 5 g di sale
  • 190 g di acqua
  • Pepe nero q.b.

Per formare e cuocere i nachos

  • Farina 00 q.b.
  • Olio di semi q.b.

Preparazione

Con questa ricetta si ottengono circa 40 pezzi.

Pesa in una ciotolina posata sul coperchio del Bimby 150 g di farina di mais gialla precotta. Tieni da parte.

Metti nel boccale 5 g di sale, 150 g di acqua e scalda 2 Min. 37° Vel. 1.

Aggiungi dal foro del coperchio la farina di mais con le lame in movimento a Vel. 2.

Unisci 40 g di acqua, una spolverata di pepe nero e amalgama 20 Sec. Vel. 3.

Continua a impastare 2 Min. Vel. Spiga.

Trasferisci l’impasto sulla spianatoia, finisci di amalgamare bene con le mani e dividilo in 4 palline.

Stendi ogni pallina in una sfoglia il più possibile sottile, aiutandoti con della farina 00 e cercando di dare una forma circolare.

Taglia la sfoglia in un cerchio del diametro di circa 20 cm e successivamente dividilo in 12 spicchi.

Ripeti l’operazione per tutto l’impasto.

Cuoci i triangolini (i nachos) in una padella antiaderente con 3 o 4 cucchiai olio di semi di arachidi. Ricorda che non devono friggere galleggiando nell’olio, ma solo tostare.

Metti man mano su carta assorbente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...