Ricette Bimby, Focacce, Pizze e Pane

PANE DI PATATE

pane-di-patate

INGREDIENTI

  • 300 gr di farina tipo 0
  • 300 gr di farina di semola di grano duro +quanto basta
  • 15 gr di lievito di birra fresco
  • 140 gr di acqua tiepida +quanto basta
  • 300 gr di patate lesse, sbucciate e fredde
  • 1 cucchiaino raso di sale

PREPARAZIONE

Mettere nel boccale 100 gr di farina tipo 0, 100 gr di farina di semola di grano duro, il lievito e l’acqua tiepida, impastare; 2 minuti/ spiga. Lasciare lievitare l’impasto nel boccale, con il misurino posizionato, per circa 40 minuti.

terminata la lievitazione, impastare ancora: 5 sec./ vel.5

aggiungere le patate e frullare: 1 minuti/ vel 5

Unire le farine rimaste, il sale e impastare; 3 minuti/spiga: se necessario aggiungere pochissima acqua tiepida.

trasferire l’impasto su un piano di lavoro infarinato, dargli una forma a ciambella leggermente unto, tirandolo e lavorandolo con le mani fino a riempirne l’area.  Coprire lo stampo con la pellicola trasparente  e riporre in un luogo tiepido a lievitare almeno circa 1 ora.

nel frattempo , preriscaldare il forno in modalità statica a 220 gradi.

Riempire una teglia con dell’acqua  e posizionarla nel ripiano più basso del forno.

Cuocere in forno caldo per 50 minuti ( 220 gradi). Lasciare intiepidire e servire a fette.

LIEVITO MADRE FATTO IN CASA

lievito-madre

INGREDIENTI 

  • 200 g di farina
  • 90 g di acqua
  • Un cucchiaio di miele
  • Un cucchiaio di olio

PREPARAZIONE

Impasta 200 g di farina, 90 g di acqua, un cucchiaio di miele e un cucchiaio di olio. 2 Min. Vel. Spiga.

Forma una palla, incidi sopra una croce e mettila dentro una ciotola di vetro coperta con un piatto: la temperatura nella stanza deve essere attorno ai 27°.

Aspetta 48 Ore, se inizia a lievitare lo capisci dalle piccole bollicine che si creano sulla pasta che dovrebbe raddoppiare il suo volume.

Se tutto questo avviene, devi ripetere lo stesso procedimento per circa due mesi ogni 48 Ore ricordando che i rinfreschi si fanno prendendo 200 g di pasta madre (il resto lo butti) uniti a 200 g di farina e 90 g di acqua.

CONSIGLIO

Per mantenere la pasta bisogna “rinfrescarla” ovvero ripetere lo stesso procedimento ogni 2-3 giorni, se la teniamo a temperatura ambiente, oppure ogni 4-5 se la teniamo in frigorifero.

Prima dell’utilizzo è bene rinfrescarla almeno 2-3 volte.

L’ideale è preparare la pasta sulla spianatoia dopo che si è fatto il pane possibilmente nel solito giorno in modo che la pasta si arricchisca anche delle spore del lievito e “dell’odore” del pane che restano nell’aria.

Ottimo pure se nella stanza dove facciamo la pasta c’è della frutta matura: sono tutti elementi che aiutano la pasta a fermentare.

ANGELICA SALATA

angelica-torta

INGREDIENTI

Ingredienti per il lievitino:
  • 135 gr difarina o
  • 15 gr di lievito di birra
  • 75 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di zucchero
Ingredienti per l’impasto:
  •  300 gr di farina 0
  • 50 gr di parmigiano
  •  120 ml di latte
  •  2 tuorli
  •  100 gr di burro
  •  1 cucchiaino di sale
Ingredienti per la farcitura:
  • 100 gr di pancetta
  • 100 gr di prosciutto crudo
  •  150 gr di scamorza
  •  100 gr di olive verdi
  •  25 gr di parmigiano

PREPARAZIONE

Mettete nel boccale gli ingredienti del lievitino ed impastate per 1 min. a vel. Spiga.
Trasferite il lievitino in una ciotola, coprite con pellicola e fate lievitare per 40 minuti.
Mettete nel boccale farina, parmigiano, latte, tuorli, burro fuso intiepidito e sale, ed impastate per 1 min. a vel. Spiga.
Unite il lievitino ed impastate per altri 2 min. a vel. Spiga.

Formate una palla e fate lievitare per 2 ore.
Stendete quindi l’impasto su una spianatoia infarinata fino a formare un rettangolo.
Coprite la sfoglia con l’imbottitura, quindi arrotolatela.
Spostate il salsicciotto formato su una teglia coperta da carta forno, quindi tagliatelo a metà per il lungo. Con un po’ di cautela, separate le due metà e intrecciatele tra di loro, lasciando il lato tagliato all’esterno.
Chiudete il rotolo dandogli la forma di una ciambella e lasciatelo lievitare per 40 minuti.
Cuocete per 30 minuti circa in forno preriscaldato a 180°C.
Lasciate intiepidire e servite.

CRACKER FATTI IN CASA

crackers-fatti-in-casa

INGREDIENTI 

  • 200 g di farina 00
  • 50 g di burro freddo
  • Un cucchiaino di lievito per torte salate
  • Un cucchiaino di sale + q.b. per la superficie
  • 90 g di acqua

PREPARAZIONE

Accendi il forno a 180°.

Metti nel boccale 200 g di farina, 50 g di burro freddo a cubetti, un cucchiaino di lievito e un cucchiaino di sale. Lavora 30 Sec. Vel. 5.

Aggiungi 90 g di acqua e impasta 3 Min. Vel. Spiga.

Stendi l’impasto in una sfoglia sottile di 1 mm di spessore, spolvera con il sale e con l’aiuto di una rotella tagliapasta ricava dei rettangoli di uguale grandezza.

Bucherella la superficie con i rebbi di una forchetta.

Ricopri una teglia rettangolare con carta forno e disponi i cracker.

Inforna 10-15 Min. 180° e cuoci finché i cracker non saranno dorati.

PANE NERO AL CARBONE VEGETALE

Activated carbon bread - pane carbone vegetale

PANE NERO AL CARBONE VEGETALE

INGREDIENTI

Ingredienti per preparare il pane al carbone vegetale:

●    500 gr di farina 0 o integrale
●    1 cucchiaino di sale
●    1 cubetto di lievito di birra fresco
●    6 gr di carbone vegetale (oppure 10 pastiglie)
●    5 cucchiai di olio EVO
●    250 ml circa di acqua tiepida

PREPARAZIONE

Metti nel boccale 6 gr di carbone vegetale,  500 gr di farina o farina integrale e 1 cubetto  di lievito di birra fresco. Mescola 20 Sec. Vel. 3.

Aggiungi 1 cucchiaino di sale, 5 cucchiai di olio EVO, 250 g di acqua tiepida e impasta 10 Sec. Vel. 4 e poi 3 Min. Vel. Spiga.

Mettetela a riposare coperta da un telo per almeno due ore, per lasciare che lieviti.

L’impasto sarà pronto per la cottura quando avrà raddoppiato le dimensioni. A questo punto date al vostro impasto la forma che preferite: potete formare un’unica pagnotta, oppure fare tanti panini più piccoli. Infornate in forno già caldo a 200° e fate cuocere per circa 30 minuti.

Il tempo di cottura varia a seconda delle dimensioni delle vostre pagnotte: se avete fatto un unica pagnotta servirà un tempo maggiore, mentre per i panini basterà meno tempo. In ogni caso la cottura va costantemente controllata e regolata anche in base ai gusti personali. Quando il pane è pronto, sfornate e lasciatelo riposare per farlo raffreddare leggermente prima di mangiarlo.