TRUCCHI E CONSIGLI UTILI IN CUCINA

COME PREPARARE LA BAGNA PER LE TORTE

bagna

La Bagna per i dolci non sono assolutamente da sotto valutare nelle preparazioni di torte a strati a base di pan di spagna e creme. Sono molto utili a sposare bene il tutto e a non rendere una torta asciutta e slegata.

GLI INGREDIENTI PRINCIPALI SONO

  • 200 ML DI ACQUA
  • 100 GR DI ZUCCHERO
  • 60 ML DI SUCCO , LIQUORE O SCIROPPO A VOSTRA SCELTA TRA QUELLI ELENCATI IN BASE ALLA TORTA DA PREPARARE E ALLA SCELTA “ALCOLICA”  O “ANALCOLICA”

La preparazione è davvero semplice: sciogliete lo zucchero nell’acqua in un pentolino, mettete il tutto sul fuoco e portate a leggere bollore. Spegnete e aggiungete subito il succo, il liquore o lo sciroppo a vostra scelta….scelta libera nella preparazione, spezie a piacere come la cannella, cardamomo, vaniglia oppure scorze di agrumi.

PER BAGNE ALCOLICHE

L’AMARETTO: è un liquore aromatizzato alle erbe e mandorle amare.Va benissimo con la crema chantilly leggera o con creme a base di panna.

IL LIQUORE STREGA:tipo di Benevento e aromatizzato secondo la tradizione con erbe selvatiche . Va benissimo con creme alla nocciola o al cioccolato bianco.

IL MARASCHINO: derivato dall’infusione delle marasche o ciliegie selvatiche, è perfetto per i dolci con le creme al burro.

RUM: è uno dei liquori utilizzati in pasticceria. Sta benissimo con la frutta secca, con le creme profumate alla cannella o al cioccolato.

GRAN MARNIER: è un liquore di origini francese, aromatizzato alla scorza d’arancia e Coganc. Si abbina benissimo con le torte a base di crema pasticcera o di creme e mousse al cioccolato.

MARASCHINO:derivato dall’infusione delle marasche o ciliegie selvatiche , è perfetto per i dolci caratterizzati dalle creme di burro. Il vino dolce MARSALA: si abbina meravigliosamente al caffè per bagnare i savoiardi del tiramisù.

 PER BAGNE ANALCOLICHE

L’uso dei sciroppi come ad esempio quello delle amarene sciroppate per preparare la Foresta Nera, oppure l’orzata per profumare di mandorle i vostri pan di spagna oppure sciroppi di frutta per fresche torte estive.

Oppure lo sciroppo di frutta sciroppata; in questo caso occorrerà preparare lo sciroppo d’acqua e zucchero a casa. Potete utilizzare lo sciroppo di ananas , pesche o pere per inumidire i vostri pan di spagna per preparare gustose torte alla frutta.

Succhi di frutta o tè alla frutta da aggiungere alla ricetta base dello sciroppo. Sono buonissimi con qualsiasi tipo di preparazione!!!

BRILLANTANTE FATTO IN CASA

brillantante

BRILLANTANTE FATTO IN CASA

Con questa ricetta ci si può autoprodurre un brillantante,disincrostante e anticalcare: un unico prodotto con tre funzioni, da fare in casa con poco sforzo e molto risparmio. Basta poco per preparare in casa un efficace brillantante fai da te per la lavastoviglie e non sprecare denaro. Sono sufficienti alcuni semplici ingredienti, facilmente reperibili, per realizzare un brillantante, disincrostanti e anticalcare , un unico prodotto con tre funzioni.

INGREDIENTI

  • 150 gr di acido citrico (è un composto presente naturalmente negli agrumi che viene venduto sotto forma di polvere o granuli)
  • Un litro di acqua distillata
  • Olio essenziale a scelta (per dare un gradevole aroma)

PER ESEGUIRE AL MEGLIO LA PREPARAZIONE DEL BRILLANTANTE AVRETE BISOGNO DELL’ ACIDO CITRICO CHE SE VI INTERESSA POTRETE COMPRARE NEL LINK INDICATO SOTTO LA FOTOGRAFIA

ACIDO CITRICO
https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?t=wwwpeccatidig-21&o=29&p=8&l=as1&asins=B01M24M405&ref=qf_sp_asin_til&fc1=000000&IS2=1&lt1=_blank&m=amazon&lc1=0000FF&bc1=000000&bg1=FFFFFF&f=ifr

PREPARAZIONE

In una ciotola di plastica, sciogliete l’acido citrico nell’acqua distillata tiepida e versate il tutto in un contenitore spray.

Potete adoperare questo detergente come brillantante nella lavastoviglie  e come disincrostante per la lavatrice: in questo caso avviate un lavaggio a 60 gradi versando un litro di prodotto direttamente nel cestello, una volta ogni due mesi.

E il brillantante fai da te è anche un ottimo anticalcare su lavelli e rubinetteria.

Potete adoperare questo detergente come brillantante nella lavastoviglie e come disincrostante per la lavatrice: in questo caso avviate un lavaggio a 60 gradi versando un litro di prodotto direttamente nel cestello, una volta ogni due mesi.

E il brillantante fai da te è anche un ottimo anti-calcare sui lavelli.