Viaggio nel Mondo con il Bimby e non…

FRENCH TOAST

FRENCH TOAST 2.jpg

INGREDIENTI

  • 400 gr di pan brioche(circa 14 fette)
  • 3 uova
  • 100 ml di latte
  • 1 pizzico di cannella  (in polvere)
  • 1 pizzico di sale

Per Friggere:

  • 100 gr di burro

Per Servire:

  • q.b. di zucchero a velo
  • q.b. di mirtilli
  • q.b. di sciroppo d’acero

PREPARAZIONE

Per preparare il french toast iniziate ad affettare il pan brioche, a fette dello spessore di 1,5-2 cm.

Ora preparate un battuto d’uovo: rompete le uova in una terrina (piuttosto larga, così sarà più semplice immergervi le fette di pane), aggiungete un pizzico di sale e lavoratele con una frusta. Unite il latte e lavorate ancora un po’ per amalgamare il composto.

Aggiungete anche un pizzico di cannella per insaporire il tutto.

Prendete le fette di pane ed immergetele rapidamente nel battuto d’uovo, su entrambi i lati. Friggete quindi i toast in un po’ di burro che avrete sciolto in una padella antiaderente; utilizzate poco burro alla volta, pulendo spesso la padella, per evitare di avere “bruciature” sui toast. Fate dorare i toast su entrambi i lati fino a doratura. Vedrete che i french toast diventeranno dorati e croccanti fuori, mentre resteranno morbidi all’interno.

Servite i french toast ben caldi, spolverizzandoli con lo zucchero a velo ed accompagnandoli con frutti di bosco e sciroppo d’acero.

FRENCH TOAST NUTELLA E FRAGOLA

french-toast-fragole-e-nutella

INGREDIENTI

  • 400 gr di pan briosche
  • q.b. di Nutella
  • 3 uova
  • 100 ml di latte
  • 1 pizzico di cannella (in polvere)
  • 1 pizzico di sale

Per Friggere:

  • 100 gr di burro

Per Servire:

  • q.b. di zucchero
  • q.b. di fragole

PREPARAZIONE

Per preparare il french toast Nutella e fragole iniziate a preparare il pan briosche per il quale potrete seguire la mia ricetta per farlo in casa. Quindi tagliatelo a fette dello spessore di 1,5 cm.

Ora preparate un battuto d’uovo: rompete le uova in una terrina aggiungete un pizzico di sale, poi sbattetele ed unite anche il latte.

Lavorate ancora ed unite un pizzico di cannella in polvere, per aromatizzare il tutto.

Prendete due fette di pan brioche e spalmate su una di esse un ricco strato di Nutella. Poi chiudete il sandwich con l’altra fetta di pane.

inzuppate il toast nel battuto d’uovo, su entrambi i lati e lungo tutto il bordo. Poi friggete i toast in un po’ di burro che avrete fatto sciogliere in una padella antiaderente. Regolatevi con il burro, considerando che dovrete utilizzarlo per tutti i toast, riscaldatene un po’ alla volta. Fate dorare i sandwich su entrambi i lati.

Spolverizzate i french toast con dello zucchero a velo e ricoprendoli con le fragole a pezzi. I vostri french toast Nutella e fragole sono pronti, serviteli ancora caldi.

ONION RINGS

onion-ring

Gli onion rings o anelli di cipolla in pastella fritti sono un contorno sfizioso e stuzzicante che affonda le sue origini nella cultura culinaria americana ed anglosassone.

Si tratta di uno sfizio che potrete servire come antipasto o come contorno per accompagnare grigliate di carne, formaggi e tanto altro ancora. Il sapore della cipolla diventa quasi impercettibile, perché essa scarica tutto il suo aroma pungente nell’acqua e grazie all’effetto pastella gonfia diventa gustosissima.

Gli onion rings sono un’idea simpaticissima da gustare quando si è in compagnia, perfetti per una cena con gli amici, per una grigliata in compagnia sono decisamente l’ideale. Serviti con salse maionese,Ketchup e salsa barbecau sono poi insuperabili e vi assicuro che non riuscirete a fare a meno di smettere di mangiarne un altro e un altro ancora, si presenteranno certamente come uno di quegli irresistibili snack “ciliegina”: uno tira l’altro (quindi preparatene sempre una bella quantità, tanto sono veloci e semplicissimi).

Gli onion rings sono considerati in America uno di quei cibi da strada dei quali allo stuzzicare dell’appetito si può acquistare un bel cono, ancora caldo e croccante, da gustare sgranocchiandolo mentre si continua una passeggiata. Certamente non si tratta di un cibo molto salutare (in fin dei conti sempre di frittura parliamo!) ma una volta ogni tanto uno strappo alla regola si può fare e per gustarlo al meglio l’importante è sempre non farsi assalire dai sensi di colpa: anche se seguite un’alimentazione sana ed equilibrata, uno strappo alla regola non ha mai ucciso nessuno! E allora cosa aspettate a prepararli…

INGREDIENTI

  • 2  cipolle (dolci, bianche o rosse)

Per la Pastella:

  • 100 ml di latte
  • 1 uova
  • 90 gr di farina  00
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva (extravergine)
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di lievito istantaneo (per torte salate)
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe

Per Friggere:

  • q.b. di olio di semi

PREPARAZIONE

Per preparare gli onion rings iniziate a sbucciare le cipolle e tagliatele poi a fette sottili di circa ½ cm di spessore: dovrete ottenere degli anelli. Mettete gli anelli ci cipolla in una ciotola e ricopriteli con acqua fredda, lasciategli scaricare il loro sapore forte per un’oretta.

Nel frattempo procedete alla preparazione della pastella. Mettete in una terrina il latte, l’uovo e l’olio e lavorate con una frusta. Poi unite la farina, il lievito, lo zucchero, un pizzico di sale e di pepe. Lavorate ancora con la frusta, per ottenere una pastella liscia e senza grumi, poi trasferitela in un contenitore alto (sarà più semplice immergervi gli anelli di cipolla), coprite con la pellicola e lasciate riposare per 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo riprendete le cipolle e scolatele bene. Mettete a riscaldare abbondante olio di semi e quando è ben caldo, aiutandovi con una pinza, prendete un singolo anello di cipolla ed immergetelo nella pastella, che dovrà rivestirlo interamente, fate cedere eventuali eccessi di pastella ed immergete l’anello nell’olio. Fate cuocere gli onion rings in olio caldo girandoli durante la cottura, per farli dorare uniformemente. Quando saranno dorati prelevateli dall’olio e metteteli su un piatto dove avrete messo un foglio di carta da cucina per assorbire l’olio in eccesso.

I vostri onion rings sono pronti, serviteli ancora caldi, con delle salsine di accompagnamento a scelta.

NEW YORK CHEESECAKE

cheesecake-alla-zucca

NEW YORK CHEESECAKE

La zucca con il suo sapore delicato si presta perfettamente ad essere utilizzata nella preparazione della cheesecake. Il risultato è un dolce dai sapori perfettamente bilanciati…

Si tratta di una preparazione semplice e veloce almeno quanto quella che si effettua per fare la New York cheesecake, anzi di più. Quindi non perdere altro tempo e scopri subito come fare la cheesecake di zucca col Bimby e senza… grazie alle indicazioni che trovi qui sotto.

La zucca è uno dei principali prodotti della terra dell’Autunno e non poteva certo mancare il suo utilizzo nei dolci! A differenza di quanto si possa pensare la zucca è particolarmente adatta alle preparazioni di pasticceria, nei dolci infatti non si avverte alcun sapore spiccato, ma solo molto delicato. Con l’aiuto del Bimby e senza… la Cheesecake alla Zucca poi diventa ancora più facile!

Quando ho trovato questa ricetta davvero goduriosa ho preparato subito questa  cheesecake alla zucca con il Bimby ma tranquille si può fare anche senza… come facevo a non condividerla con voi… ho un amore  per la zucca in genere e per quella utilizzata nella preparazione dei dolci, ma ancora di più per i cheesecake, la loro cremosità e la loro composizione è davvero unica. Potevo dunque io esimermi dal provare immediatamente questo dessert che in famiglia abbiamo tutti  adorato? Assolutamente no.

Quindi eccovi il procedimento spiegato dettagliatamente per prepararlo in casa.

INGREDIENTI PER IL BIMBY

Per la Cheesecake:

  • 500 gr di philadelphia
  • 400 gr di mascarpone
  • 280 gr di zucca (pulita)
  • 200 gr di zucchero(semolato)
  • 2 uova (intere)
  • 2 tuorlo (d’uovo)
  • 1 cucchiaino di cannella (in polvere)
  • 1/2 di limone (il succo)
  • 1 pizzico di sale

Per la Base:

  • 200 gr di biscotti (digestive)
  • 100 gr di biscotti (al cacao)
  • 150 gr di burro
  • 2 cucchiai di zucchero di canna

PREPARAZIONE

Per preparare la Cheesecake alla Zucca bisogna innanzitutto tagliare la zucca a cubetti, lessarla 20 minuti, scolarla e tenerla da parte.

Passare quindi alla preparazione della base della cheesecake, mettendo i biscotti nel boccale del Bimby e frullare 10 sec. a vel. Turbo e poi ancora per altri 10 sec a vel. Turbo, mettere poi i biscotti tritati in una terrina.

Fondere il burro e versarlo sui biscotti. Aggiungere lo zucchero di canna ed amalgamare con un cucchiaio per far assorbire completamente il burro.

Mettere la base di biscotti in uno stampo a cerniera di 24 cm di diametro e pressare un po’ con il dorso di un cucchiaio per schiacciare la base.

Mettere quindi la base in frigorifero per una mezz’oretta per farla indurire.

Nel frattempo preparare la crema al formaggio: mettere nel boccale  del Bimby la Philadelphia, il mascarpone e lo zucchero, lavorare 2 min. a vel. 3.
Aggiungere la polpa della zucca e lavorare ancora 2 min. a vel. 4.
Aggiungere la cannella, il succo di limone, le uova ed un pizzico di sale, quindi continuare a lavorare 3 min. a vel. 4.
Prendere la base dal frigorifero, che nel frattempo si sarà rassodata, e versarvi sopra la crema.
Infornare in forno preriscaldato a 180° per 55 minuti.
Spegnere il forno e lasciare la cheesecake ancora in forno chiuso per altri 10 minuti.
Aprire la porta del forno e lasciarla rapprendere sempre in forno (ma con lo sportello aperto) per almeno una mezz’oretta.
Togliere la cheesecake dal forno e farla raffreddare completamente
Infornare in forno preriscaldato a 180° per 55 minuti.
Spegnere il forno e lasciare la cheesecake ancora in forno chiuso per altri 10 minuti.
Aprire la porta del forno e lasciarla rapprendere sempre in forno (ma con lo sportello aperto) per almeno una mezz’oretta.
Togliere la cheesecake dal forno e farla raffreddare completamente.
INGREDIENTI SENZA IL BIMBY
  • 250 gr di biscotti digestive
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • 80 gr di burro
  • 300 gr di zucca pulita
  • 350 gr di philadelphia
  • 250 gr di mascarpone
  • 200 ml di panna fresca
  • 2 uova intere e 2 tuorli
  • 150 gr di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 3 cucchiai di succo di limone
  • 1 pizzico di sale
  • mezzo cucchiaino di zenzero in polvere
  • 100 gr di cioccolato fondente

PREPARAZIONE

Sminuzzate finemente i biscotti digestive nel mixer e mescolateli con il burro fuso insieme a 2 cucchiai di zucchero di canna e 1 cucchiaino di miele. Imburrate una teglia a gancio di 24 cm di diametro, rivestitela di carta forno sul fondo e sui lati, quindi versateci dentro la granella di biscotto, compattandola bene con l’aiuto di un cucchiai. Mettete a raffreddare la tortiera con la base biscotto in frigorifero per almeno 30 minuti.

Lavate la zucca, sbucciatela, togliete i semi e tagliatela a pezzetti. Mettetela a cuocere in una pentola con 100 ml di acqua a fuoco lento e con un pizzico di sale per  almeno 10 minuti.

Passato il tempo, tiratela fuori e riducetela in purea. Scolatela dall’acqua in eccesso con l’aiuto di uno scolapasta.

Unite la Philadelphia, il mascarpone e la purea di zucca intiepidita in un recipiente. Lavorate velocemente il tutto fino ad ottenere un impasto cremoso.

Unite all’impasto tutto lo zucchero, il succo di limone, lo zenzero in polvere, la cannella e il sale e amalgamate bene.

Aggiungete quindi le uova, una alla volta, facendo assorbire bene una prima di aggiungere la successiva. In ultimo, aggiungete la panna liquida e con un cucchiaio di legno amalgamate velocemente il tutto

Versate delicatamente il ripieno sopra la base di biscotti nella teglia e livellate la superficie dell’impasto con l’aiuto di una spatola.

Cuocete la cheesecake in forno preriscaldato a 180°C per circa 1 ora. Dopo 1 ora di cottura, verificate che sia cotta smuovendola leggermente, se il centro vibra leggermente è cotta e potete sfornarla, se invece vibra in maniera evidente come se fosse ancora liquida, lasciatela ancora in forno ripetendo questa operazione fino a che non diventa più solida.

Per la decorazione, fate sciogliere a bagnomaria 100 grammi di cioccolato fondente spezzettato in un pentolino. Mettete la ganache di cioccolato in una sacca da pasticcere con il becco fino e disegnate sulla superficie della cheesecake una ragnatela e un ragnetto.

Mettete la cheesecake in frigorifero per almeno 3 ore ,o meglio ancora, per tutta la notte.

Servite a fette la cheesecake alla zucca ai vostri ospiti.

TEMPURA DI VERDURE

tempura-di-verdure

Il Tempura è un tipico piatto della cucina Giapponese dove le verdure o il pesce vengono impanati con una pastella per poi essere fritti. In questa ricetta vedremo come preparare il Tempura di Verdure, per servire come contorno le tipiche verdurine giapponesi croccanti ed irresistibili.

Per preparare il Tempura di Verdure potete utilizzare le verdure di stagione o quelle che più vi piacciono, in questa ricetta io ho utilizzato carote, zucchine e cipolle, che sono tra le verdure che si trovano in tutti i periodi dell’anno, così non avrete difficoltà per riprodurre la ricetta quando volete.

INGREDIENTI SENZA IL BIMBY

  • 1 peperone  (rosso)
  • 1 cipolla
  • 2 carote
  • 2 zucchine

Per la Pastella:

  • 200 ml di acqua (frizzante ghiacciata)
  • 80 gr di farina
  • 1 tuorlo (d’uovo)

Per Friggere:

  • q.b. di olio di semi

PREPARAZIONE

Per preparare il Tempura di Verdure iniziare a pulire le verdure e a tagliare carote e peperoni a listarelle, pelando le prime ed eliminando semi e filamenti ai secondi e la cipolla in quarti.

Preparate ora la pastella mettendo del ghiaccio in una ciotola e posiziona  un’altra sopra, dove andrete a preparare la pastella, in questo modo la pastella resterà sempre ben fredda.

Mettete il tuorlo d’uovo nella ciotola ed iniziate a lavorarlo con una frusta a mano.

Aggiungete l’acqua frizzante (ghiacciata) e lavorate ancora.

Infine unite la farina e lavorate velocemente

Dovrete ottenere una pastella densa e appiccicosa, potete correggerla con poca acqua o poca farina all’occorrenza.

Nel frattempo riscaldate abbondante olio di semi in una pentola dai bordi alti e quando l’olio è bollente intingete (aiutandovi con una pinza) le verdure nella pastella e passatele nella pentola per friggerle, girandole durante la cottura.

Quando le verdurine saranno dorate mettetele in un piatto con della carta da cucina per farvi assorbire l’olio in eccesso e friggetele tutte.

Il vostro Tempura di Verdure è pronto, servite le verdure calde accompagnando il piatto con l’apposita salsina per tempura o con la salsa di soia.

INGREDIENTI PER SOLO LA PASTELLA PER IL BIMBY POI SEGUITE IL PROCEDIMENTO TRADIZIONALE

  • 150 gr farina
  • 150 gr fecola
  • 100 gr acqua
  • 100 gr birra
  • 3-4 cubetti ghiaccio

PREPARAZIONE

Inserire nel boccale tutti gli ingredienti tranne il ghiaccio: 20 sec vel 5. Versare in una ciotola e metterci il ghiaccio;
mescolare delicatamente finchè è ben fluida e non fila più. Togliere i residui del ghiaccio, bagnare le verdure ben asciutte nella pastella e
friggerle in olio di arachidi abbondante (già caldo a 180°)Questa pastella è trasparente.

KEBAB FATTO IN CASA

kebab

Il kebab è un piatto tipico della tradizione turca, ma ormai è diventato molto comune anche in Italia. In linea di massima non esiste un’unica e originale ricetta, perché si può fare con molte carni differenti (dal montone al tacchino, all’agnello) e soprattutto quello che cambia è il mix di spezie. Si presenta come un enorme spiedone, che viene affettato al momento e condito con verdure crude, come insalata, pomodori e cipolle, e salsine piccanti.

Farlo a casa non è un problema. La carne potete cuocerla con i classici girarrosti o semplicemente fatta al forno. Prima però di mettere tutto nel forno, marinate la carne. Prendente il cosciotto, per esempio quello di tacchino, e fatelo marinare con acqua, olio, cipolla, sale e ovviamente le spezie che avete scelto. Nei supermercati dovreste trovare dei mix già pronti, altrimenti provate nelle macellerie musulmane.

Ora mette la vostra carne a cuocere e ogni tanto bagnatela con l’acqua della marinatura. È una cottura lenta e ci vorranno un paio d’ore. Va affettato a striscioline molto sottili. Dal panettiere comprate il classico panino arabo (quello tondo, piatto, simile a una focaccina senza condimento). Per confezionare il vostro kebab dovete tagliare il pane a metà.

Al suo interno mettete la carne, i pomodori tagliati a pezzi, un po’ di lattuga, della cipolla e condite con della salsa agliata un po’ piccantella. Va ovviamente mangiato subito e ben caldo. Potete tranquillamente riscaldare la carne anche nei giorni successivi, perché come accade nei classici fast food si mantiene per diverso tempo.

Ingredienti per 4 panini o piadine:

  • 4 panini o piadine o misti (io ho fatto in casa anche quelli, cliccate qui per le ricette:panini e piadine)
  • 250 gr di polpa di coscia di pollo
  • 250 gr di polpa di coscia di tacchino
  • Olio
  • Per la marinatura della carne
  • Il succo di mezzo limone
  • Mezzo cucchiaino di TABEL (miscela di spezie: aglio secco in polvere, peperoncino rosso secco, coriandolo e cumino)
  • 1 pezzetto di cipolla bianca
  • Sale
  • Pepe
  • Per condire:In realtà potete usare quello che preferite, io ho usato:
  • Insalate verde iceberg
  • Pomodori da insalata
  • Cipolla rossa
  • Salsa allo yogurt
  • Salsa piccante fatta con ketchup polvere di peperoncinoPREPARAZIONEPreparate la marinatura.Riducete la polpa di carne a piccoli pezzetti, mettetela in una ciotola, versate il succo di limone.Affettate la cipolla bianca a fettine sottili, aggiungetela alla carne, aggiungete il tabel, salate e pepate.Lasciate riposare per circa 15 minuti.Intanto potete preparare il condimento.Lavate l’insalata, asciugatela e riducetela a striscioline, sbucciate la cipolla e tagliate anche questa a strisce, fate lo stesso con i pomodori, se sono troppo acquosi privateli del liquido e dei semi.Mescolate in una tazzina il ketchup e la quantità di peperoncino desiderata.In una padella antiaderente o in un wok, scaldate 4 o 5 cucchiai di olio, versate la carne con la marinatura e cuocete a fuoco vivace mescolando spesso, quando il liquido sarà assorbito e la carne cotta, continuate ancora la cottura per 3 o 4 minuti, in modo da far formare una piccola crosticina e dare l’idea di carne grigliata.Se usate le piadine, scaldatele 1 minuto per lato in una padella antiaderente senza condimento, in questo modo si ammorbidiscono  e non si spaccano quando le piegate.

SALSA KEBAB

INGREDIENTI

  • 250 ml di yogurt
  • 1 spicchio di aglio
  • timo qb
  • scorza di un limone
  • 2 cucchiai di olio
  • sale e pepe

PROCEDIMENTO

Versare lo yogurt in una ciotola. Unire l’olio a filo mescolando bene. Sbucciare l’aglio e tritarlo finemente. Unirlo al composto insieme al timo ed alla scorza di un limone biologico, ben lavato, grattugiata. Mescolare ancora quindi regolare di sale e pepe. Conservare la salsa in una ciotola in frigo ed utilizzarla per condire secondi piatti a base di carne o il kebab.